Ondata di novità per Windows Azure

di , in Windows Azure,

Trial di 90 giorni, restyling del portale, nuove funzionalità SQL Azure e supporto a Node.js.

L'impegno che Microsoft sta mettendo nella piattaforma Windows Azure è riscontrabile dai continui sviluppi che effettua sul portale, sull'SDK, sul toolkit e sul continuo evolvere delle offerte. In particolar modo in questa occasione sono molteplici le novità presentate che vanno a toccare ogni aspetto.

Innanzitutto è stato rifatto il portale di gestione delle sottroscrizioni che, con un'interfaccia Metro style, semplifica gli aspetti di fatturazione, l'analisi dei consumi e una maggior facilità nella scelta della sottoscrizione. E' possibile inoltre provare gratuitamente per 90 giorni la piattaforma, con appositi controlli sui limiti per evitare di pagare per i servizi in cui si eccede.

E' poi disponibile il Windows Azure SDK per Node.js che permette di realizzare applicazioni e servizi per la piattaforma utilizzando appunto Node.js, un framework JavaScript server side. Per gli appassionati NoSQL è possibile sfruttare MongoDB su Windows Azure. Per maggiori informazioni si rimanda al post del team.

Per quanto riguarda invece SQL Azure è stato aumentato il limite dei database Enterprise, fino ad un massimo di 150GB, ed introdotto SQL Azure Federation che permette di scalare all'infinito dividendo dati e carichi di lavoro su più nodi.

Infine, sono stati ritoccati al ribasso i prezzi del trasferimento dati e del service bus. Per la notizia originale si rimanda al blog ufficiale.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Ondata di novità per Windows Azure 1010 1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti