Annunciata la licenza commerciale di Kinect for Windows: dal primo febbraio 2012

Daniele Bochicchio

di , in .NET Framework,

Svelati i dettagli della licenza commerciale di Kinect for Windows.

Dal CES, il Consumer Electronic Show, che si tiene in questi giorni a Las Vegas, è giunta l'ufficiale conferma circa l'utilizzo di Kinect in ambito commerciale. Per poter creare e (mettere in produzione) applicazioni basate su Kinect for Windows, sarà necessario acquistare l'apposita licenza commerciale, che include anche il sensore. L'annuncio è stato dato insieme ai risultati di vendita del sensore, che al 9 gennaio è stato venduto in 18 milioni di copie.

Inizialmente lanciato nel giugno dell'anno scorso, l'SDK ha poi avuto un refresh a novembre.

Annunciato in 12 nazioni (USA, Australia, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Giappone, Messico, New Zealand, Spagna, UK), al momento è disponibile in pre-ordine solo per gli USA, su Amazon.com a 249,99$: questo costo è quello necessario se si vuole utilizzare Kinect in ambito commerciale, non in ambito home-amatoriale. Nel corso dell'anno, Microsoft ha già annunciato che avvierà un programma specifico per il mondo accademico, dove la licenza costerà 149,99$, in linea con il prezzo dell'hardware venduto insieme all'XBox.

image

La disponibilità della licenza (e del nuovo SDK) partirà dal prossimo primo febbraio e sarà possibile sviluppare con il .NET Framework, in C#, VB e C++. E' necessario avere Windows 7 o Windows 8 (è supportata la Developer Preview rilasciata a Build).

Rispetto alla versione per XBox, questo sensore riuscirà a gestire vicinanze ravvicinate (50 centimetri), avrà un cavo USB più corto ed un piccolo dongle, per semplificare la co-esistenza con dispositivi esistenti.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Annunciata la licenza commerciale di Kinect for Windows: dal primo febbraio 2012 1010 2
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti