Gestire il ciclo di vita di un ruolo Windows Azure

Cristian Civera

di , in Windows Azure,

Windows Azure permette oltre all'esposizioni di servizi per il deposito di dati, di code e file, di creare applicazioni, dette ruoli, di due tipologie: web e worker.

Entrambe le tipologie si differenziano dalle normali applicazioni ASP.NET e dai servizi Windows solo dall'ambiente in cui vengono eseguiti. Oltre al sistema di configurazione che hanno a disposizione, contengono un punto di ingresso rappresentato dalla classe astratta RoleEntryPoint.

I metodi virtuali OnStart e OnStop permettono di eseguire le operazioni di startup o di chiusura dell'applicazione, come solitamente sono le operazioni di caricamento delle configurazioni, del logging o dell'intercettazione degli eventi di sistema.

Nel template di progetto del SDK è possibile trovare già implementato il metodo OnStart:

public class WebRole : RoleEntryPoint
{
  public override bool OnStart()
  {
    // For information on handling configuration changes
    // see the MSDN topic at http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=166357.
    RoleEnvironment.Changing += RoleEnvironmentChanging;

    return base.OnStart();
  }

  public override void OnStop()
  {
    base.OnStop();
  }
}

Il metodo OnStart restituisce true/false per indicare l'esito dell'avvio. Se restituisce false il processo viene terminato immediatamente senza effettuare altri tentativi. Nel caso invece venga lanciata un'eccezione (così come nel metodo Run dei worker role) il ruolo termina con il ciclo di shutdown e vengono effettuati tentativi di riavvio del ruolo. Dal portale è possibile accorgersi di problemi all'avvio perché lo stato passa in continuazione da suspended a starting.

Il metodo OnStop invece ha a disposizione 30 secondi per effettuare le operazioni di chiusura, solitamente di persistenza di stati o flush di dati. Il Dispose degli oggetti non rientra fra queste operazioni, dato che il processo viene chiuso e per la finalizzazione degli oggetti si occupa il garbage collector.

Da notare infine che non vi è alcuna configurazione che indica qual è la classe da chiamare per l'avvio. E' sufficiente inserire nel progetto principale una classe che implementi la classe astratta RoleEntryPoint. Nel caso più di una classe sia presente, solo una tra queste (in modo non determinabile) verrà chiamata.

Commenti

Gestire il ciclo di vita di un ruolo Windows Azure (#207)
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi