Utilizzare lo storage di Windows Azure da una Windows Store app

di , in Windows Azure,

Ogni versione di Windows Azure è sempre stata accompagna da una versione del SDK per .NET, che include utility e librerie per accedere ai servizi, in particolare quelli REST, più agevolmente e in modo tipizzato. Queste librerie però sono basate sul .NET Framework completo, e quindi sfruttabili da applicazioni WPF, WinForm o ASP.NET, ma non dalle Windows Store app, che sono basate su WinRT e su un sottoinsieme del .NET Framework.

Da poco tempo però sono disponibili una versione specifica delle librerie, che ci permetto di interrogare gli storage di Windows Azure, anche da una Windows Store. Sebbene tali librerie siano disponibili tramite NuGet, non sono ancora confezionate correttamente per WinRT, perciò le dobbiamo scaricare manualmente dal seguente indirizzo
https://github.com/downloads/WindowsAzure/azure-sdk-downloads/Microsoft.WindowsAzure.Storage-for-win8.v1.8.zip

La libreria si divide in due componenti: uno managed con estensione .dll e uno nativo, con estensione .winmd. Dobbiamo referenziarli entrambi, soprattutto quello winmd, che contiene le API base.

Le classi messe a disposizione si utilizzano in modo del tutto simile a quelle del .NET Framework. La differenza sta nell'introduzione dei metodi asincroni. Le funzioni che posso introdurre latenza, infatti, restituiscono un IAsyncAction, che, in pieno rispetto delle politiche di WinRT, ci permettono di aspettare, tramite await, l'esecuzione della richiesta.

In questo script, per esempio, carichiamo un file testuale sulla root container dello storage di sviluppo.

var stream = new MemoryStream();
var writer = new StreamWriter(stream);
writer.Write("Test!");
writer.Flush();
stream.Position = 0;

// Preparo l'account di sviluppo
var account = CloudStorageAccount.DevelopmentStorageAccount;
// Creo il client per i blob
CloudBlobClient client = account.CreateCloudBlobClient();
// Riferimento al contenitore $root dello storage
CloudBlobContainer root = client.GetRootContainerReference();
            
// Riferimento al file
CloudBlockBlob blob = root.GetBlockBlobReference("test.txt");
// Carico in asincrono lo stream
await blob.UploadFromStreamAsync(stream.AsInputStream());

new MessageDialog("Upload terminato").ShowAsync();

Possiamo notare, inoltre, che i metodi che necessitano di byte, richiedono i tipi IOutputStream e IInputStream di WinRT, perciò nell'esempio utilizziamo l'extension method AsInputStream per convertire lo Stream managed verso il tipo WinRT.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Utilizzare lo storage di Windows Azure da una Windows Store app (#314) 1010 1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi