Effettuare la diagnostica dei Windows Azure Web site

di , in Windows Azure,

L'ambiente di hosting messo a disposizione dai Windows Azure web site è un sistema completamente automatizzato che possiamo gestire esclusivamente dalla dashboard web. Sappiamo però che l'ambiente è fornito da macchine Windows Server e Internet Information Services (IIS) per ospitare e far funzionare il nostro sito internet. Allo stesso modo di una soluzione on premise, anche i web site quindi godono di un sistema di diagnostica che ci permette di tenere controllato le richieste effettuate sul nostro sito, gli eventuali errori e i relativi dettagli.

Per abitare la diagnostica è sufficiente aprire la dashboard del nostro sito ed entrare nella sezione configurazione. In essa troviamo un riquadro di diagnostica come nella figura seguente.

Possiamo abilitare tre diversi logging:
- Registrazione del server web: crea il classico file di log nel formato W3C e cioè un file testuale contenente tutte le richieste effettuate, suddivise per giorno;
- Messaggi di errore dettagliati: crea un file xml contenente il dettaglio delle richieste che hanno generato un errore, comprensivo di tutta la pipeline di esecuzione;
- Traccia delle richieste non riuscite: crea un file che salva tutte le richieste non soddisfatte, non necessariamente a causa di un nostro errore di codice, come per esempio un 404.

Abilitate una o più opzioni, possiamo recuperare i file di log attraverso l'accesso FTP. Oltre alla cartella wwwroot troviamo, infatti, anche una cartella LogFiles, contenente le cartelle per ogni tipologia di logging.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Effettuare la diagnostica dei Windows Azure Web site (#324)
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi