Ottimizzare l'uso di DebuggerDisplay in Visual Studio

di , in .NET Framework,

Nello script #431 abbiamo visto come l'attributo DebuggerDisplay semplifichi la visualizzazione di piccoli oggetti nelle varie finestre di debugging in Visual Studio. In questo script parliamo di come utilizzare al meglio questo attributo per assicurarci che non crei problemi di performance a Visual Studio.

La sintassi dello script precedente menzionato fa uso delle parentesi graffe intorno alle variabili da mostrare. Sebbene questa tecnica sia efficace, quando le variabili da mostrare diventano molte il debugger di Visual Studio rallenta. Per evitare questo rallentamento, la tecnica migliore consiste nel creare una proprietà privata nell'oggetto e far restituire a questa proprietà ciò che vogliamo mostrare nel debugger. In questo modo il valore da mostrare nelle finestre di debug è calcolato dalla classe e non dal debugger che è più lento.

[DebuggerDisplay("{DebuggerDisplay}")]
class MyClass
{
  public string Prop1 { get; set; }
  public int Prop2 { get; set; }
  private string DebuggerDisplay  
  {         
    get  
    {  
      return $"Prop1: {Prop1}, prop2: {Prop2)}";  
    }      
  }
}

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Ottimizzare l'uso di DebuggerDisplay in Visual Studio (#433) 1010 2
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi