Amministrare Windows Azure con Microsoft Management Console

di , in Windows Azure,

Con lo script #223 si è visto come è possibile sfruttare PowerShell per l'amministrazione di Windows Azure che, grazie alle capacità di scripting di tale tecnologia, permette un automatismo dei processi di cui si può necessitare.

Lo scripting però non è così facile, richiede una certa preparazione e spesso capita di dover eseguire straordinarie attività manutentive che scriptare non risulta certamente immediato. Per questo scopo vengono in aiuto le estensioni di Windows Azure per Microsoft Management Console (MMC), uno strumento di gestione già incluso in Windows con il quale è possibile, tramite snap-in, gestire qualsiasi genere di attività.

Per usufruire di tale estensioni è necessario prima di tutto installarle scaricandole dal sito MSDN:
http://code.msdn.microsoft.com/windowsazuremmc

Avviando l'exe si ottiene, estratto in una cartella, un file StartHere.cmd che si occupa di verificare i requisiti e di installare le estensioni. Al termine viene automaticamente caricato MMC con il modulo dedicato a Windows Azure. Posizionandosi sul nodo "Service Management" è possibile specificare il subscription ID, visibile dal portale Windows Azure, e il certificato installato sul medesimo portale per autenticare l'accesso ai servizi. Premendo sulla destra "connect" si ottiene l'accesso ai servizi, così come sul portale web, ma anche agli storage permettendo di consultare e manipolare tabelle, code e blob.

Vi è inoltre la possibilità di consultare tutte le informazioni di diagnostica, come i performance counter e gli eventi.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Amministrare Windows Azure con Microsoft Management Console (#235)
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti

I più letti di oggi