Ricerca per argomento: .NET Framework

Una delle nuove funzionalità implementate da C# 6, ma che era già implementata a livello di .NET Framework per Visual Basic ed F#, riguarda i filtri applicabili alle eccezioni: è infatti possibile applicare delle condizioni ai blocchi catch per essere ancora più precisi nella ...

Visual Basic ha sempre avuto un peratore TypeOf che permette di verificare che una variabile si di un determinato tipo a runtime. ad esempio possiamo scrivere il seguente codice:Dim list As Object = New List(Of String)()Dim isList = TypeOf list Is List(Of String)Una delle novità ...

Object e collection initializer sono utili per inizializzare i dati e sono stati aggiunti da diversi anni in C#, consentendo di inizializzare rapidamente collection o proprietà con un set di dati con un costrutto elegante.Lo stesso non si può dire di oggetti basati su dictionary ...

C# 6 prevede una sintassi che si basa sull'uso di lambda expression per definire metodi e operatori. Questa sintassi torna utile quando il metodo è composto da una sola riga di codice in quanto permette di risparmiare caratteri. //C# 5 public int Sum(int a, int b) { a + b;}//C# ...

Tra le varie funzionalità di C# 6, object initializer e collection initializer sono sicuramente tra quelle che permettono di risparmiare più linee di codice senza sacrificare la leggibilità del codice stesso. La stessa cosa non si può dire della funzionalità che permette di ...

Nelle precedenti versioni di C# è possibile utilizzare l'istruzione await nel blocco try, ma non è possibile utilizzare la stessa istruzione nei blocchi catch e finally. Questa limitazione è stata volutamente inserita perchè il compilatore non riesce a emettere il codice IL ...

Uno degli errori più comuni che si commettono nella scrittura del codice è il non controllare se un oggetto sia istanziato o meno prima di utilizzare i membri (metodi, proprietà, e così via). Per controllare se effettivamente l'oggetto è istanziato dobbiamo quindi eseguire una if...