Monad diventa Windows PowerShell e va in RC1

di , in .NET Framework 2.0,

Cambio di nome e nuova versione per la nuova super shell di Windows.

Quello che una volta era conosciuto con il nome in codice di Monad, da ieri è Windows PowerShell, con un nome decisamente più appetibile rispetto a quello a cui in genere ci ha abituato Microsoft negli ultimi anni.

Il cambio di nome coincide anche con il rilascio delle nuove versioni, a 32 bit e 64 bit, per ia64 e x64, tutte basate sulla versione 2.0 del .NET Framework e tutte considerate Release Candidate 1.

E' anche stata resa disponibile una guida che spiega le funzionalità.

PowerShell sarà disponibile nel primo semestre 2007, per tutte le versioni di Windows (XP, Vista e Server 2003/2003 R2) e rappresenta una shell avanzata basata sul .NET Framework che rende possibile lo scripting amministrativo, sia su Windows Cliente che Server, sfruttando i linguaggi di quest'ultimo, come C# o il recente IronPython, portando la possibilità di utilizzare l'OO all'interno dello scripting amministrativo. Tra gli altri Exchange Server 2007 e System Center Operation Manager 2007 saranno costruiti proprio su queste funzionalità.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Monad diventa Windows PowerShell e va in RC1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Approfondimenti